sabato 16 febbraio 2013

La mia ricetta del cuore

 
 
 
 
Il contest è concluso, tra un paio di giorni vi farò sapere chi sono le vincitrici, una per ricetta & racconto, la seconda per la foto più bella (che sarà selezionata da mia sorella ).
Vorrei ringraziare TUTTE le partecipanti e a prescindere da chi vincerà, leggere i vostri racconti, mi ha davvero arricchita.
A questo proposito vorrei aprire una parentesi polemica, posso?!?!?
Se decido di partecipare ad un Contest, mi sembra buona norma LEGGERE IL REGOLAMENTO!!! ho passato giorni a lasciare commenti, per spiegare che mancava il RACCONTO e per me quella era la parte fondamentale, ma anche questo fa esperienza e al prossimo contest (siiiiiiii ci sto prendendo gusto!!!) ne terrò conto.

La mia ricetta del cuore (una delle mie ricette del cuore), è una ricetta semplicissima...ma che per me profuma di famiglia...di casa, di mamma e papà in cucina che preparano un dolce "povero" fatto con pochi ingredienti (in origine lo faceva la nonna di mio padre per lui quando era bambino)
Il riso con il latte.
Non lo facevo da tanto tanto tempo...l'ho rifatto per il contest, per voi, perché volevo ricambiare e mostrarvi qualcosa di me.
quando ho messo a scaldare il latte con le bucce di limone e lo zucchero, l'odore che ha invaso la cucina mi ha riportata in un istante alle sere spensierate, a mamma che girava il riso, papà che suona la chitarra, io e Nahomi che cantiamo e ci alterniamo a mamma dandole il cambio per girare il riso(sempre sotto il suo sguardo vigile).
questo dolce odora di "casa mia"...e non vi nego che è anche scesa qualche lacrimuccia...

vi lascio la ricetta ma io faccio un po' ad occhio, come faceva mamma.

1/2 litro di latte
circa 2 pugnetti di riso ribe (non usate quello super figo che non scuoce e non si attacca etc etc..un riso semplice andrà più che bene)
4 cucchiai di zucchero
la buccia di 1 limone
Prepararlo è molto facile.
mettete in un pentolino il latte lo zucchero e la buccia di limone (solo la parte gialla) appena inizia il bollore calate il riso e girate fino a quando il riso sarà cotto e il latte assorbito.
Io ho decorato e accompagnato con la mia home made marmellata di fragole :-)
questo dolce lo potete mangiare caldo in inverno, o farlo raffreddare in frigo d'estate...per me avrà sempre il sapore dolce di quei meravigliosi attimi.
spero un giorno di poter rifare gesti così pieni d'amore con il mio Raffy...per i nostri figli...


 
 
La paletta per dolci che vedete nella foto sarà uno dei premi per il vincitore del contest, spero vi piaccia!!!
Sara




Pin It

12 commenti:

Grazie per il tuo dolcetto e per il tuo racconto! La paletta è bellissima!!
Buona serata!

Il messaggio è arrivato dritto al cuore, non è sempre facile condividere un intimo momento familiare......grazie per aver ricambiato!;)

ciao Sara..mi dispiace un sacco essermi persa il tuo contest...ma nel trambusto della mia vita mi sono proprio dimenticata :(! pardon!
In bocca a lupo a tutte..e grazie di questa bella ricetta che sa di casa :))!!

ti ho conosciuto grazie all'iniziativa su kreattiva che meraviglia il tuo blog ti seguo volentieri ciao elisa
spicchidelgusto

mannaggia... me lo sono perso per un pelo :) spero sia per la prossima volta, anche se come ricetta avrei messo la marmellata di arance della mia mamma ed in quella, ora che ci pensato, avevo l'etichetta a forma di cuoreeee Ufffffffffff

io molte volte evito di pensare, la lontananza dai propri affetti, può essere devastante... così, cerco di distrarmi. Mille baci e l'odore di casa, il calore del focolare domestico, sono tutto...

per quel che hai scritto: capisco non bene ma.... benissimo!!!

Per la paletta: certo che è bellissima, di più: deliziosa con quel cuoricino, è romantica! può essere una paletta romantica? per me sì!
ma quel che più mi è piaciuto cara Sara, è il racconto e il dolcino. Ascoltando, leggendo le tue parole sembra di sentirne il profumo da qui :-) ciao, buona domenica e non ti arrabbiare che non vale la pena. Smack!

buono e romantico.
Complimenti

ti auguro tutto il bene del mondo!

Ciao Sara! Chi si aggiudicherà quella bellissima paletta?
Sono troooopppoo curiosaaa!

Ma quanto è deliziosa e delicata questa presentazione!!
Mi piace il tuo blog, e mi unisco ad esso con gioia.
Mi farebbe piacere se volessi passare da me su www.delizieeconfidenze.com
Un abbraccio
Sabrina

nn poteva venir giù una lacrimuccia anche a me...pensando alla nonna Ida che preparava il dolce in quantità industriali!!! lei faceva sempre dolci...peccato che molte sue ricette siano andate perse...forse ho ereditato anche un pò da lei questa passione..oltre a quella delle scarpe.
attraverso il tuo racconto mi è venuta voglia di prepararlo di sentire in casa mia il profumo della nostra famiglia...di sentirmi abbracciare dai ricordi.
ti amo di bene
tua sorella.

Posta un commento

Grazie per essere passata dal mio blog
I vostri commenti, saluti e suggerimenti sono preziosissimi :-)

Ultimi Post con Miniature